Documentario sulla perparazione della katana

“Katana Kaji – Post WWII Japanese Swordsmith Documentary” si intiola così e lo ho trovato sul canale Tamahagane Arts di youtube.

la descrizione recita “This video features a post WWII Japanese setting in the life of a sword smith who eventually became recognized as a living national treasure. The work today bares incredible resemblance to the shop settings for Japanese sword smiths today.”

Che potrebbe essere tradotto spannometricamente come “Questo video presenta una ricostruzione successiva alla II Guerra Mondiale della vita di un preparatore di spade che sarà successivamente riconosciuto come tesoro nazionale vivente. Il lavoro mostra una straordinaria somiglianza alla modalità di lavoro dei preparatori di spade dei giorni nostri”

A me pare ben fatto, essenziale, chiaro e presenta semplicemente le varie fasi di lavoro. L’inglese è “americano” (sotto si sente il parlato in giapponese) tutto sommato chiaro e senza fronzoli.

PS: se mettete i sottotitoli in inglese rischiate di vedere il pasticcio dell’audio to text e di farvi un paio di risate 🙂

Dimostrazione Spada Giapponese al Globo (Busnago MB)

La Dynamic Center di Trezzo d’Adda ci ha chiesto di partecipare ad una dimostrazione presso il centro commerciale il Globo a Busnago. Abbiamo aderito volentieri e con piacere.

Qui di seguito trovate alcune foto ed un filmato della parte di iaijutsu
14650539_595941567257671_5506642784969377_n

14671146_595941507257677_8532789140563993688_n

14680538_595941550591006_6667588897247533077_n

14725746_595941563924338_7069681425842025011_n

Video Iaijustu

La Dynamic Center è in Via Trento e Trieste 26/A a Trezzo Sull’Adda
il sito è www.dynamiccentersport.it
la mail è info@dynamiccentersport.it
la pagina www.facebook.com/dynamiccentersport

il telefono è 02.94760342 oppure 3405019887

Shurikenjutsu

Una interessante clip sullo shurikenjustu della Negishi-ryū, il video è in giapponese ma si capisce bene sia la panoramica dei vari tipi di shuriken sia lo svolgimento didattico dei vari lanci di bo shuriken

La Negishi-ryū Shurikenjutsu è un’arte marziale giapponese classica, una koryu, che viene fatta risalire al periodo feudale Edo e deriva dal ramo di Katori Shinto Ryu dei domini Sendai (per maggiori dettagli vedere qui

Stando alla clip usa bo shuriken e li tiene tra medio e anulare fermandoli con il pollice e lasciando le punte sporgere oltre alla punta delle dita. La mano viene caricata indietro e lo stile di lancio pare morbido e fluido. … almeno a me pare 🙂

Saturday Night Live Samurai :)

Nei primi anni di Saturday Night Live, John Belushi inventò e propose il personaggio/ macchietta di un samurai usando gli stereotipi di forte senso dell’onore, parlare solo giapponese, indossare una katana (che usava circa per tutto) e ispirato allo joyimbo di Toshiro Mifune nei film di Akira Kurosawal.

Gli sketch sono stati proposti in varie puntate e sempre il personaggio ricopriva una normale occupazione rendendola nonsense e divertente con il comportamento stereotipato da samurai dei film (in fondo al post pubblico tre delle migliori clip IMO)

Nel numero 74 di Marvel Team-Up dekk’ottobre del 1978 compaiono alcuni del team SNL tra i quali J.Belushi con il personaggio di Samurai Futaba che combatte il malvagio Silver Samurai che cerca di riprendersi un anello con il potere del teletrasporto di cui J.B, è casualmente in possesso




John Belushi’s Best of – Samurai Delicatessen – SNL ’75

Samurai Hotel – Saturday Night Live

Samurai Hitman – Saturday Night Live

Harakiri – Seppuku (film)

Locandina

Wikipedia: Harakiri (Seppuku) è un film del 1962 diretto da Masaki Kobayashi, vincitore del Premio Speciale della Giuria al Festival di Cannes 1963. Agli inizi del XVII secolo, la pacificazione violenta del Giappone ad opera dello shogunato, ha provocato la caduta di molti signori della provincia e la conseguente creazione di un esercito di rōnin (samurai caduti in disgrazia) privi di impiego e costretti a muoversi verso le città. Nel 1630, uno di questi, Hanshiro Tsugumo, si presenta alle porte della casa Iyi, nei pressi della città di Edo. Al cospetto dell’intendente della nobile famiglia chiede che, data la situazione di disgrazia e miseria in cui è caduto dopo la caduta del signore di Geishu, gli sia concesso, nella dimora, un luogo in cui compiere onorevolmente seppuku. Con l’intenzione di dissuaderlo, l’intendente gli narra della sorte di un altro ronin, Motome Chijiiva, ….

Anche questo in spezzoni da Dailymotion e con interruzioni pubblicitarie(!!!)

Parte 1 in giapponese ma sottottoli ingelsi
Parte 2 in giapponese ma sottottoli ingelsi
Parte 3 in giapponese ma sottottoli ingelsi
Parte 4 in giapponese ma sottottoli ingelsi
Parte 5 in giapponese ma sottottoli ingelsi
Parte 6 in giapponese ma sottottoli ingelsi

Samurai III: Duel at Ganryu Island

Locandina

Wikipedia: Samurai III: Duel At Ganryu Island (宮本武蔵完結編 決闘巌流島 Miyamoto Musashi kanketsuhen: kettō Ganryūjima?) is a 1956 color Japanese film directed by Hiroshi Inagaki starring Toshirō Mifune. It is the third film of the Samurai Trilogy. The film is adapted from Eiji Yoshikawa’s novel Musashi. The novel is loosely based on the life of the famous Japanese swordsman, Miyamoto Musashi. The preceding two parts of the trilogy are Samurai I: Musashi Miyamoto and Samurai II: Duel at Ichijoji Temple……

Anche questo in spezzoni da Dailymotion e con interruzioni pubblicitarie(!!!)

Intero ma in giapponese

Samurai II: Duel at Ichijoji Temple

Locandina

Wikipedia: Duel at Ichijoji Temple (続宮本武蔵 一乗寺の決闘 Zoku Miyamoto Musashi: Ichijōji no Kettō?) is a color (Eastmancolor) 1955 Japanese film directed by Hiroshi Inagaki starring Toshiro Mifune. It is the second film of the Samurai Trilogy. The film is adapted from Eiji Yoshikawa’s novel Musashi. The novel is loosely based on the life of the famous Japanese swordsman, Miyamoto Musashi. The first part of the trilogy is Samurai I: Musashi Miyamoto and the third is Samurai III: Duel at Ganryu Island. Production designer was Kisaku Itō, set decoration was made by Makoto Sono, consultant of art department was Kisaku Itō, sound technician was Chōshichirō Mikami, lighting technician was Shigeru Mori and choreographers were Tokuho Azuma and Yoshio Sugino.[1][2]…..

Anche questo in spezzoni da Dailymotion e con interruzioni pubblicitarie(!!!)

Intero ma in giapponese