Shimadzu Iroha-no-uta – terza parte

La saggezza di Kagoshima passata di generazione in generazione dei Samurai del clan Satsuma

Continuo la pubblicazione della traduzione in Italiano di una serie di articoli di Alex Bradshaw, che ringrazio sempre per avermene concesso il permesso. Ho cercato di rimanere il più aderente possibile ai suoi testi e ai relativi post che potrete trovare pubblicati qui. Riprendo e condivido la riflessione che questi quarantasette insegnamenti sono estremamente attuali ed applicabili alla nostra vita di ogni giorno ed altri ci aiutano ad intravedere quanto differenti fossero vita e sentire nel Giappone dei Samurai durante il periodo Sengoku

Potete trovare qui l’articolo originale

Lo Shimadzu Iroha-no-uta è una collezione di poemi corti scritta da Shimadzu Tadayoshi circa a metà del 1.500.

Conosciuto anche come Jisshin-ko Iroha-no-uta, raccoglie 47 precetti , ognuno dei quali inizia con una lettera dell’alfabeto tradizionale giapponese, ed è stato utilizzato per più di 300 anni per educare i samurai della provincia di Satsuma nei principi morali da perseguire.

Lo Iroha-no-uta viene ancora ampiamente insegnato al giorno d’oggi in Kagoshima e in alcune scuole materne i bambini di cinque anni imparano a ripetere l’intero canone.

13) わ 私を捨てて君にしむかはねば うらみも起こり 述懐もあり
Quando sei al servizio del Signore, metti da parte ego ed egoismo o verrai consumato da amarezza e rammarico.

Quando lavoriamo in una organizzazione, ci sono momenti nei quali dobbiamo dimenticare il nostro ego e portare avanti le cose che ci sono da fare. Se non lo facciamo, ci limiteremo ad accumulare risentimento e amarezza per la nostra posizione e questo ci impedirà di progredire.

14) か 学問はあしたの潮のひるまにも なみのよるこそ なほ静かなれ
Pratica l’apprendimento a partire dalla mattina e durante il pomeriggio, ma sopratutto nella quiete della sera.

Dobbiamo accingerci diligentemente allo studio a partire dalla mattina e durante il pomeriggio, ma il momento migliore per lo studio è alla sera, quando c’è quiete e ci sono poche distrazioni. Nel modo moderno è sempre più difficile disporsi all’automiglioramento, circondati come siamo dalla tecnologia che può facilmente ossessionarci, ma se riusciamo a dedicare allo studio anche poco tempo ogni sera, questo sarà sicuramente di grande beneficio.

15) よ 善きあしき人の上にて身を磨け 友はかがみと なるものぞかし
Conosci il bene ed il male degli altri. Usa i tuoi amici come uno specchio per coltivare te stesso.

Dobbiamo imparare a riconoscere le caratteristiche negative e positive delle altre persone, perchè è molto difficile riuscire a vederle chiaramente in noi stessi. Quindi usando i nostri più cari amici come uno specchio, esaminiamo i loro comportamenti per riuscire a vedere in cosa potremmo essere noi stessi in errore. L’obiettivo non è quello di criticare gli atteggiamenti altrui, piuttosto è semplicemente di utilizzarli come linea guida per il nostro miglioramento personale. Qui probabilmente si allude anche al fatto che la frequentazione di cattive compagnie può solo portare al peggioramento del proprio carattere.

16) た 種子となる心の水にまかせずば 道より外に 名も流れまじ
Innaffia i semi della perfidia che dimora nella tua mente e sicuramente devierai dal corretto percorso trascinando con te la tua reputazione.

Dobbiamo evitare di concederci quei pensieri malvagi che possiamo avere perchè questi ci condurranno definitivamente lontano dal percorso di verità e rovineranno la nostra reputazione. Piuttosto dobbiamo sradicare questi “semi di perfidia” e coltivare una mente giusta.

17) れ 礼するは人にするかは人をまた さぐるは人を 下ぐるものかは
Le buone maniere e l’etichetta sono veramente per il bene degli altri? Guarda gli altri dall’alto al basso e tu stesso sarai trattato nella stessa maniera.

Non dobbiamo fare l’errore di pensare che le buone maniere e l’etichetta siano per il bene delle altre persone. Educazione e formalità sono per il nostro stesso progresso personale, trattare gli altri in modo irrispettoso, indipendentemente dalla loro posizione sociale, porterà gli altri a reagire guardandoci dall’alto al basso come se fossimo persone di rango inferiore.

18) そ そしるにも二つあるべし大方は 主人のために なるものと知れ
Ci sono due maniere in cui i servitori possono parlare male dei propri superiori. Impara a distinguere cosa è egoistico e cosa è per il bene del Signore.

I servitori potranno generalmente parlare male dei loro superiori in due maniere. La prima è soltanto egoistica, con l’unico intento di giustificare le proprie azioni e crescere di rango. La seconda è perchè sono sinceramente interessati a risolvere le situazioni e intendono far sentire le proprie ragioni affinchè migliorino le cose. Questo insegnamento di ammonisce a determinare di quale caso si tratti e ad agire di conseguenza.

Sengan-en Residenza signorile e giardini della famiglia Shimadzu
Sengan-en è un giardino tradizionale e residenza signorile costruita dal diciannovesimo capo della famiglia Shimadzu, Mitsuhisa, nel 1658. Sengan-en utilizza il principio del “paesaggio preso in prestito” e incorpora gli elementi di sfondo del vulcano attivo Sakurajima e Kinko Bay come parte dei giardini.
Alex Bradshaw
Alex è Head of Overseas Business per la Shimadzu Limited e ha vissuto per oltre 15 anni a Kagoshima.
Ha trascorso molti anni nello studio della scherma tradizionale Jigen-ryu Hyoho ed ha avuto modo di tenere dimostrazioni di arti marziali per il Principe della Corona Giapponese e presso molti venerabili santuari diffusamente in Giappone. Inoltre pratica calligrafia, zazen e molti altri elementi della cultura Giapponese e ha tradotto vari testi su questi argomenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: