Shimadzu Iroha-no-uta – seconda parte

La saggezza di Kagoshima passata di generazione in generazione dei Samurai del clan Satsuma

Continuo la pubblicazione della traduzione in Italiano di una serie di articoli di Alex Bradshaw, che ringrazio sempre per avermene concesso il permesso. Ho cercato di rimanere il più aderente possibile ai suoi testi e ai relativi post che potrete trovare pubblicati qui. Riprendo e condivido la riflessione che questi quarantasette insegnamenti sono estremamente attuali ed applicabili alla nostra vita di ogni giorno ed altri ci aiutano ad intravedere quanto differenti fossero vita e sentire nel Giappone dei Samurai durante il periodo Sengoku

Potete trovare qui l’articolo originale

Lo Shimadzu Iroha-no-uta è una collezione di poemi corti scritta da Shimadzu Tadayoshi circa a metà del 1.500.

Conosciuto anche come Jisshin-ko Iroha-no-uta, raccoglie 47 precetti , ognuno dei quali inizia con una lettera dell’alfabeto tradizionale giapponese, ed è stato utilizzato per più di 300 anni per educare i samurai della provincia di Satsuma nei principi morali da perseguire.

Lo Iroha-no-uta viene ancora ampiamente insegnato al giorno d’oggi in Kagoshima e in alcune scuole materne i bambini di cinque anni imparano a ripetere l’intero canone.

8) ち 知恵能は身につきぬれど荷にならず 人は重んじ はづるものなり
Non importa quanto tu ne sia carico, competenza e conoscenza non sono mai un peso. Gli altri rispettano l’uomo istruito e provano vergogna per la loro inadeguatezza.

Studio, conoscenza e competenza non ci appesantiscono mai, non importa quanto ne abbiamo. Le persone bene educate e ricche di capacità sono rispettate e di ispirazione per gli altri a cercare di fare il loro meglio. Noi non impariamo solo per noi stessi, ma anche per contribuire ad elevare il livello di chi ci sta intorno.

9) り 理も法も立たぬ世ぞとてひきやすき 心の駒の 行くにまかすな
Anche quando il mondo sia nel caos, non perdere le redini lasciando che le tue azioni siano decise dalla mente del cavallo selvaggio.

Anche quando il mondo intorno a noi sia nel caos, non dobbiamo arrenderci e fare come ci conviene. La nostra mente è simile ad un cavallo, se non viene tenuto sotto controllo, se ne andrà in giro prendendo la direzione che preferisce. La mente umana è debole e facilmente influenzabile, quindi perfino coloro i quali sono generalmente meritevoli di stima possono deluderci. In ogni momento dovremmo riflettere intensamente sulla nostra eticità e prendere la decisione corretta.

10) ぬ 盗人はよそより入ると思うかや 耳目の門に 戸ざしよくせよ
La gente pensa che un ladro possa entrare in casa dalla porta o dalla finestra, ma i veri furfanti entrano attraverso occhi e orecchie. State molto attenti a queste persone!!!

Mentre molte persone pensano che ladri e criminali possano entrare a forza nelle loro case per rubare le loro proprietà, dovremmo stare più attenti a coloro i quali cercano di avvelenare i nostri pensieri. Così come usiamo serrature e lucchetti per mettere al sicuro le nostre case, dovremmo prestare molta attenzione nei confronti degli individui privi di scrupoli che cercano di manipolarci.

11) る 流通すと貴人や君が物語り はじめて聞ける 顔もちぞよき
Quando il tuo Signore o gli Anziani parlano di qualcosa che conosci bene, fingi ignoranza e comportati come se tu stessi sentendo per la prima volta.

Quando i nostri superiori parlano di argomenti che conosciamo, è bene mostrarci interessati e fingere di stare ascoltando per la prima volta. Interrompere gli anziani o cercare di dimostrare la propria conoscenza su un argomento può essere interpretato come maleducazione o impudenza. É invece meglio stare semplicemente ad ascoltare per vedere se sia possibile imparare qualche cosa di nuovo.

12) を 小車の我が悪業にひかれてや つとむる道を うしと見るらん
Porta la colpa della tua pigrizia come un uomo che trascina un carro. Questa ti appesantirà e la strada ancora da percorrere sarà piena di sofferenza.

Consentirsi di essere indulgenti e non disciplinati, in futuro, ci ritornerà indietro e farà si che la fatica che dovremo affrontare sia insopportabile. Piuttosto è meglio esercitarsi con disciplina e occuparci seriamente di quanto abbiamo bisogno di fare.

Sengan-en Residenza signorile e giardini della famiglia Shimadzu
Sengan-en è un giardino tradizionale e residenza signorile costruita dal diciannovesimo capo della famiglia Shimadzu, Mitsuhisa, nel 1658. Sengan-en utilizza il principio del “paesaggio preso in prestito” e incorpora gli elementi di sfondo del vulcano attivo Sakurajima e Kinko Bay come parte dei giardini.
Alex Bradshaw
Alex è Head of Overseas Business per la Shimadzu Limited e ha vissuto per oltre 15 anni a Kagoshima.
Ha trascorso molti anni nello studio della scherma tradizionale Jigen-ryu Hyoho ed ha avuto modo di tenere dimostrazioni di arti marziali per il Principe della Corona Giapponese e presso molti venerabili santuari diffusamente in Giappone. Inoltre pratica calligrafia, zazen e molti altri elementi della cultura Giapponese e ha tradotto vari testi su questi argomenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: