Arti marziali e pace

Bisogna affrontare la questione in due modi: il primo è educare, se continuiamo ad insegnare ai giovani ad odiare l’avversario questo non finirà mai. Non importa cosa hai firmato o che territori hai invaso. Se sei educato all’odio le tue fondamenta sono corrotte. E su queste fondamenta non puoi costruire la pace. Prima o poi l’odio avrà la meglio (e il palazzo crollerà). Mi piacciono le arti marziali perchè si crea un dialogo. Io come artista e allenatore devo fare del mio meglio e anche tu che ti alleni devi fare del tuo meglio. Questo e l’educazione sono i pilastri sui cui costruire per sanare le divergenze e per garantire ai nostri figli un futuro migliore

… (torno indietro di un pochino) …

Anche se siamo diversi e proveniamo da culture diverse, vedi il loro lato umano e questo ti cambia il modo di vedere gli altri e capisci che in fondo condividete molte idee e cambi prospettiva.
Qui (al dojo) vediamo persone che appartengono a culture differenti e che hanno diversi stili di vita
e non importano la loro religione, fede, razza, genere … stiamo tutti insieme in questo posto
Sono esseri umani e c’è questo grande conflitto. E’ importante per noi entrare in contatto, le arti marziali fanno proprio questo – hai due braccia anche tu e una testa e un cuore. entrambi possiamo soffrire e il cuore batte forte.Sto sudando e anche tu. Dopo esserci presi a pugni diventiamo grandi amici. Esatto !!! E’ folle (risate) Quelli delle Nazioni Unite si siedono a parlare ma di cosa? Prova a dargli dei guantoni (sorrisi autoironici)

Trascrivo queste parole, che mi sono piaciute e che condivido, da uno degli episodi di Fightworld, una docuserie americana del 2018 che esplora (un po’ superficialmente, ma mettendoci in contatto con presone verissime e stupende) alcune differenti arti di combattimento in differenti culture nel mondo. Boxe Messicana, Muay Thai, Lethwei, Laamb, Krav Maga.

Ci ho trovato di più di quello che mi sarei aspettato, ed è stata una piacevolissima sorpresa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: