Nio – i Guardiani del Tempio

Prendo spunto da una guardia del Ryoto “Nio no kurai” per parlare dei Nio, i guardiani dei templi buddisti giapponesi

Niō (i due Re benevoli) o Kongōrikishi sono i due ipermuscolosi e fieramente irosi guardiani protettori del Budda che si trovano all’ingresso di molti templi buddisti asiatici. Sono l’interpretazione giapponese della divinità protettrice Indiana Vajrapāṇi, uno dei più antichi e potenti del pantheon Mahayna.

Stando alla tradizione hanno viaggiato con il Budda per proteggerlo dai malvagi e dal male, garantendo protezione anche fisica per i valori e le credenze più preziose e adorate.

I due Nio stanno all’ingresso del tempio nel passaggio chiamato Niōmon (il loro cancello) quello di destra è chiamato Misshaku Kongō, ha la bocca aperta e i denti scoperti pronunciando il suono “A” (in sanscrito अ), mentre quello di sinistra è detto Naraen Kongō, ha la bocca chiusa e sta pronunciando il suono “ɦūṃ” (हूँ). I due rappresentano l’inizio e la fine, la nascita e la morte di tutte le cose e il cambiamento evoutivo di tutto, insieme formano il suono “Aum” (ॐ), che in sanscrito significa il tutto assoluto.
In considerazione del suono emesso Misshaku Kongō è chiamato anche Agyō e rappresenta la violenza manifesta e porta una mazza vajra, una mazza a forma di diamante, un bastone del fulmine o un simbolo del sole, a indicare il potere di agire (la mazza) secondo la propria volontà, agendo rapidamente senza tentennamenti (il fulmine) con il potere della luce (il sole), quindi seguendo la legge della giustizia.
Naraen Kongō è detto Ungyō (anche lui per il suono emesso a bocca chiusa) è rappresentato a mani nude o armato di spada ed simbolo della forza latente che dimostra attraverso la sua mano vuota e la bocca chiusa, a significare che anche non si vede il colpo e non si sente la voce lui sta già agendo per fermare i malvagi ed è talmente forte e pronto ad agire senza timori che non ha bisogno di armi o violenza evidente.

Anche gli dei shintoisti Fujin il “dio del vento” e Raijin, “dio della tempesta e dei fulmini”, hanno il ruoo di protettori dei templi

Fujin è il Dio giapponese del vento, uno dei più anziani dei shintoisti. Era presente durante la creazione del mondo e quando per la prima volta fece uscire i venti dal suo sacco, essi spazzarono via le brume del mattino e riempirono lo spazio fra il cielo e la terra, così che il sole brillò. Viene raffigurato come un terribile demone oscuro con indosso una pelle di leopardo, che porta sulle spalle un grande sacco pieno di venti che indica come la sua volontà possa agire moderatamente con la discussione oppure scatenarsi spazzando via ogni ingiustizia grazie al potere delle sue parole che detengono il potere.

Raijin è uno degli dèi giapponesi del tuono. Raijin è descritto come un uomo muscoloso che porta una serie di tamburi di cui fa uso per produrre il rombo del tuono. La leggenda giapponese vuole che abbia salvato il Giappone da una flotta di invasori mongoli, sedendosi su una nuvola e lanciando una pioggia di frecce contro la flotta nemica. Secondo un’altra leggenda, in origine lui e Fujin erano demoni che si opposero agli dei. Il grande Buddha ordinò al suo esercito di catturarli. Dopo una dura battaglia fra i due dèmoni e trentatré dèi, i due furono catturati e convertiti.

link inteessanti
http://en.wikipedia.org/wiki/Nio
http://www.onmarkproductions.com/html/nio.shtml
http://latorredivetro.altervista.org/mitologia_orientale/mitor_giappo.htm

e vabbè chi mi conosce lo sa
http://casiberia.com/product/wind-and-thunder-katana/sh5001
http://www.swordforum.com/forums/showthread.php?107629-Hanwei-Wind-amp-Thunder-Another-Look

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: